[10-3-19]War Day 3 - Op.Black Sheep - Maratona 8H

Sezione dedicata per la COMUNICAZIONE e la CONFERMA DI PARTECIPAZIONE ad EVENTI MESSI IN PROGRAMMA dal direttivo del clan.
Locked
User avatar
UncleBob
Warrant Officer
Warrant Officer
Posts: 1245
Joined: 30 Jan 2015, 00:17
Location: Novi di Modena (MO)

[10-3-19]War Day 3 - Op.Black Sheep - Maratona 8H

Post by UncleBob » 19 Feb 2019, 22:52

War Day 3 - Op.Black Sheep
Maratona 8H


Image


CONTESTO GENERALE:
Dopo la seconda guerra mondiale l'Inghilterra, in accordo con gli articoli 1 e 2 del trattato post bellico di LONDRA, decise di annettere alcune isole di importanza strategica nel mediterraneo che permisero le vittorie in Africa ed in Italia durante il secondo conflitto mondiale. Con il benestare di Grecia e Turchia nacquero cosi i Territori d'Oltremare Inglesi di Cipro e Altis, ovvero due isole dell'arcipelago greco, grazie alle quali il Regno Unito avrebbe continuato a dominare il mar Mediterraneo.

La convivenza tra Greci e Inglesi, negli anni a venire, non fu esente da problemi. Diversi furono gli scontri , non armati, tra piccoli gruppi di nazionalisti ellenici con l'esercito inglese. Tali scontri ebbero luogo soprattutto sull'isola di Altis, dove una buona parte della popolazione, incitata da gruppi di nazionalisti, incolpava l'amministrazione inglese di sottrarre agli abitanti troppi degli introiti provenienti dall'estrazione di minerali, di cui l'isola abbondava. In realtà le accuse erano infondate, ma l'odio e gli interessi di pochi divennero ben presto una reale e silenziosa minaccia. In realtà alcuni "finti nazionalisti", commerciavano sul mercato nero le risorse minerarie prima dell'arrivo degli inglesi, approfittando dello scarso controllo da parte del vecchio governo Greco. Dopo l'annessione dell'isola al Regno Unito, i falsi patrioti non ebbero vita facile e , messi alle strette, convinsero la popolazione che il nemico fosse proprio l'Inghilterra. Il loro piano fu attuato talmente bene che quella bugia divenne un totale odio portato silenziosamente avanti negli anni, dalle generazioni future.

IL 23 MARZO 2016 il generale Kourdakis Antho divenne il comandante delle Truppe Inglesi oltremare, di stanza ad Altis. Il comandante era nato ad Altis da genitori greci, pertanto era a tutti gli effetti Inglese. Per volere dei genitori Kourdakis si trasferì a Londra all'età di 18 anni, dove completò il College e a 20 anni scelse di entrare nella Royal Accademy Sandhurst ovvero l'accademia per gli ufficiali dell'esercito inglese. Nei suoi anni diservizio servì in modo esemplare la Corona inglese partecipando alla guerra delle Falkland, guerra del Golfo, Afghanistan e Iraq nelle quali ricevette molte onoreficenze per meriti di Guerra.

Nell' OTTOBRE del 2017 il generale Kourdakis al comando di una milizia di 5.000 uomini non appertenenti alle truppe inglesi, ma bene equipaggiati ed organizzati, effettua un colpo di stato sull'isola di Altis attaccando le poche basi dell'esercito inglese sconfitte inesorabilmente. Costrinse i rappresentanti del governo e tutti coloro che si sentivano ancora inglesi a lasciare immediatamente l'isola. Il 15 OTTOBRE del 2017 Kourdakis dichiara ufficialmente l'indipendenza dell'isola, proclamandosi Capo dello Stato di Altis e comandante della Milizia di Difesa Nazionale (MDN).
Lo stesso giorno il Primo Ministro inglese, assieme al Capo di Stato Maggiore dell'Esercito rilasciano una conferenza stampa dove condannano aspramente il folle e violento gesto del generale Kourdakis ed, in ottemperanza alla costituzione Inglese e nel pieno rispetto dei trattati internazionali, dichiarano guerra alla sedicente Milizia di Difesa Nazionale rivendicando il territorio da loro occupato. Il primo ministro chiede alla popolazione di Altis di evacuare l'isola e dà inizio alle operazioni militari per la riconquista del Territorio Oltremare Inglese di Altis.

SITUAZIONE:
Le squadre dello Special Air Service appoggiati dall'artiglieria navale della Royal Navy e dal supporto aereo della Royal Air Force hanno aperto vari corridoi di sbarco nei quattro settori dell'isola (NW,NE,SW,SE), permettendo lo sbarco dei Royal Marines che hanno ingaggiato aspri combattimenti con l'MDN. Dall'inizo dell'invasione abbiamo guadagnato solo qualche chilometro dalle spiagge assaltate verso l'entroterra, questo ci ha permesso di costruire dei posti comando dove continuano ad arrivare rifornimenti, mezzi e truppe. Il nemico è ben equipaggiato ed in posesso di mezzi aerei, artiglierie e corazzati inoltre risulta essere ben organizzato e molto agguerrito. Abbiamo ancora poche informazioni sul territorio e lo schieramento del nemico, le ricognizioni aeree non hanno portato grandi risultati in quanto la presenza di sistemi di difesa C/A è cospicua.

COMPITI:
Il compito a noi assegnato è quello di prendere il controllo del settore Nord-Est dell'isola di Altis. Individuare e distruggere qualsiasi unità nemica al suo interno, garantire la superiorità dello spazio aereo, contrastare eventuali contrattacchi nei vari punti di interesse strategico.

OBBIETTIVI: In assenza di informazioni sullo schieramento avversario, il Comando Operativo ha scelto di conquistare punti sul terreno che possono essere di valenza strategica sia per noi che per il nemico. Effettueremo quindi un movimento nel nostro settore (Nord-Est) da nord verso sud, dividendo tale movimento in tre fasi:

FASE 1 (indicativamente dalle 15:30 alle 17:30):
• Il team GHOST ricognisce l'area di Agios Andreas in coord. 2372-2426, al fine di catturare il porticciolo limitrofo di importanza strategica per il controllo del territorio.
• La TF ALFA ha il compito di catturare il sito di telecomunicazioni in coord. 2530-2180.
• La TF BRAVO ha il compito di attaccare e distruggere le antenne TLC in coord. 2636-2218.
• La TF CHARLIE ha il compito di catturare le centrali elettriche in coord. 2706-2148 e 2538-2034.
• Le tre Task Force con l'ausilio del team GHOST attaccano, a tenaglia, la base nemica in coord. 2360-2110.
• THOR avrà il compito di avanzare, in aderenza alle Task Force, lungo la strada principale del settore al fine di eliminare eventuali carri nemici asserragliati nelle cittadine e/o dare supporto di fuoco alle Task Force.

FASE 2 (indicativamente dalle 18:00 alle 20:00):
• Il team GHOST ha il compito di attaccare e distruggere l'antenna TLC in coord. 2060-2010, a obbiettivo distrutto rimarrà sul punto per coprire il fianco di ALFA e BRAVO in direzione SUD-OVEST.
• Le TF ALFA e BRAVO hanno il compito di conquistare il possibile avamposto nemico in coord. 2094-1924.
• La TF CHARLIE ha il compito di coprire il fianco di ALFA e BRAVO dalla posizione in coord. 2240-1924 verso EST.
• THOR avrà il compito di avanzare, in aderenza alle Task Force, lungo la strada principale del settore al fine di eliminare eventuali carri nemici asserragliati nelle cittadine e/o dare supporto di fuoco alle Task Force.

FASE 3 (indicativamente dalle 21:00 alle 23:30):
• Il team GHOST assume e mantiene posizione in coord. 1764-4729 da dove garantirà la copertura in direzione NORD alle Task Force. E' di vitale importanza che il nemico non riesca ad inviare rinforzi nell' area dell'areoporto a SUD.
• La TF BRAVO ha il compito di assumere il controllo della collina in coord. 1764-4729, posizione dalla quale si avrà un vantaggio strategico nei confronti delle manovre nemiche. Si coordina, successivamente, con la TF ALFA per un eventuale supporto.
• La TF ALFA ha il compito di assumere il controllo della collina in coord. 1715-1664, posizione dalla quale il c.te di Task Force organizzerà l'attacco verso la possibile base nemica posizionata a Sud della città di Telos.
• La TF CHARLIE ha il compito di assumere il controllo della collina in coord. 1604-1636, posizione dalla quale il c.te di Task Force organizzerà l'attacco verso le possibili posizioni nemiche presenti nei pressi del porto e della centrale elettrica, posti ad Ovest rispetto alla collina.
• THOR avrà il compito di avanzare, in aderenza alle Task Force, lungo la strada principale del settore al fine di eliminare eventuali carri nemici asserragliati nelle cittadine e/o dare supporto di fuoco alle Task Force.
• Liberate le aree del porto, della centrale elettrica e della città di Telos le Task Force si allineano e rastrellano l'aereoporto.

DISPIEGAMENTO:
Team GHOST: 1 squadra di forze speciali (SAS) composta da 10+ operatori che potranno muoversi sul campo tramite veicoli MRZR4 o imbarcazioni di tipo RHIBB;
Task Force ALFA: squadre A1.1, A1.2 e A1.3 dei Royal Marines inglesi, muoveranno sul campo tramite veicoli da trasporto truppe FV432/3 BULLDOG;
Task Force BRAVO: squadre B1.1, B1.2 e B1.3 dei Royal Marines inglesi, muoveranno sul campo tramite veicoli da trasporto truppe FV432/3 BULLDOG;
Task Force CHARLIE: squadre C1.1, C1.2 e C1.3 dei Royal Marines inglesi, muoveranno sul campo tramite veicoli da trasporto truppe FV432/3 BULLDOG.
THOR: carri da combattimento M1A2 Abrams (TuskII), muoveranno lungo percorso pianificato dal Comando Operativo e daranno supporto di fuoco alle TASK FORCE.

SUPPORTI:
AEREO: elicottero Apache AH1/ A-10A Callsing "THUNDER";
TERRESTRE: 3 carri da CBT M1A2 Abrams (TuskII) Callsing "THOR".

COMUNICAZIONI (MAGLIA RADIO):


Image


MOD:
@cba_a3
@ace
@adv-ace_cpr
@adv-ace_splint
@3cb_baf_units Link Steam
@3cb_baf_equipment Link Steam
@3cb_baf_vehicles Link Steam
@3cb_baf_weapons Link Steam
@3cb_baf_units_ace_compat Link Steam
@3cb_baf_weapons_ace_compat Link Steam
@rhs_usaf
@ace_compat_rhs_usaf
@cup_terrains_core
@task_force_radio

9guEventSystem

Locked