[10/09]Op. Burning Night

Sezione dedicata per la COMUNICAZIONE e la CONFERMA DI PARTECIPAZIONE ad EVENTI MESSI IN PROGRAMMA dal direttivo del clan.
Locked
User avatar
Andrea
Warrant Officer
Warrant Officer
Posts: 502
Joined: 16 Apr 2017, 21:30

[10/09]Op. Burning Night

Post by Andrea » 07 Sep 2020, 21:18

Op. Burning Night
Image


Contesto storico
L’ Operazione Iraqi Freedom , iniziata il 20 Marzo 2003, rappresenta il primo sforzo congiunto tra forze speciali e reparti convenzionali dai tempi della Guerra di Corea negli anni ’50. Cambiando completamente l’approccio strategico adottato nella prima Guerra del Golfo, durante la quale i reparti regolari avevano fatto la parte del leone, l'invasione dell'Iraq ha visto distaccamenti delle forze speciali operare all’interno e a supporto delle forze convenzionali, mettendo loro a disposizione, risorse in grado di porre in essere attivita’ di raccolta informazioni fino ad allora non disponibili, ed alle forze speciali di beneficiare della potenza di fuoco tipicamente superiore di unita’ meccanizzate e di fanteria. Il piano dell'op. "IRAQI FREEDOM" prevedeva un’offensiva di terra lanciata dal Kuwait per attaccare i reparti di terra iracheni ed isolare il governo a Baghdad o a Tikrit. L’offensiva di terra sarebbe stata supportata dall’arma aerea e dalle forze speciali. Lo Special Operations Command (SOCOM) aveva individuato le aree del nord dell’Iraq sotto il controllo curdo come il punto d’infiltrazione delle Special Forces dell’ US Army (i Green Berets), che insieme a 60,000 peshmerga curdi avrebbero attaccato le forze irachene oltre la “linea verde” che divide il Kurdistan iracheno dal resto del Paese. La forza sarebbe poi avanzata verso Tikrit. Nel mentre altre unita’ delle forze speciali statunitensi ed inglesi avrebbero effettuato azioni nell’Iraq occidentale, per individuare e distruggere le rampe di missili balistici Scud, puntati contro Israele.

Situazione

18 marzo 2003, -2 giorni all'invasione
Grazie all'eccelente lavoro dei servizi segreti della coalizione, abbiamo la situazione aggiornata delle postazioni missilistiche a corto raggio (SCUD) e quelle delle postazioni difensive antiaeree irachene. Impiegheremo diversi team DELTA FORCE e S.A.S. nelle aree remote ad OVEST di Baghdad per effettuare raids ad alto rischio su tali postazioni.

Missione
Il team due dello squadrone ALFA dei S.A.S. si occuperà della distruzione di una postazione missilistica SCUD che vede impiegate all'interno diverse unità antiaeree tipo SAM e AAA, nome in codice "DARK", al fine di impedire al nemico di intraprendere un contrattacco efficace durante l'invasione delle forze della coalizione e/o lancio di missili nei confronti delle nazioni confinanti come atto di rappresaglia. L'obj DARK si trova 4km a sud del villaggio di Al Salman in pieno deserto, è difeso da mezzi corazzati tipo T55 A, BMP-1 e da diverse unità della guardia repubblicana di Saddam per un totale di circa 40 uomini, al quale potrebbero aggiungersi eventuali rinforzi dislocati nel villaggio di Al Salman. Il team SAS verrà infiltrato nell'area operativa tramite vettore aereo AC-130J dal quale effetuerà lancio HALO per dirigersi al primo punto di contatto (HELL) dove effetuerà il riordiono degli operatori dopo il lancio. Da HELL si porterà nell'area d'attacco per effettuare l'eliminazione dell'obj DARK ,l'attacco dovrà essere violento e rapido avvalendosi del vantaggio della sorpresa. E' di vitale importanza non essere scoperti durante tutta la fase di infiltrazione e di ricognizione dell'obj, per evitare di essere annientati o peggio catturati dalle forze ostili, in caso di contatto con nemici prima dell'attacco la missione sarà abortita ed il team dovrà ripiegare in zona sicura (Arabia Saudita) in modo autonomo ed isolato per il successivo recupero da elementi amici.

Buona fortuna signori, CHI OSA VINCE !


Supporti

CAS: "SPARTAN 1.1" disponibile solo dopo la distruzione di DARK;
MEDEVAC: disponibile solo dopo la distruzione di DARK;
ELEMENTI AMICI: "CARONTE" dislocati al confine iracheno con l'Arabia Saudita,da contattare solo dopo aver attraversato il confine, per eventuale recupero di emergenza.

MOD
@cba_a3
@ace
@asr_ai3
@bai3
@rhs_usaf
@rhs_afrf
@rhs_gref
@ace_compat_rhs_usaf
@ace_compat_rhs_afrf
@ace_compat_rhs_gref
@cup_terrrains_core
@16PF_al_Salman LINK STEAM
@cup_weapons
@cup_units
@3CB_BAF_equipment
@3CB_BAF_Weapons
@cTab
@Ilbe_rewrite
@RKSL
@task_fore_arrowed_radio (beta)
@project_opfor

9guEventSystem
-TUTOR RECLUTE-

Locked